Una conversazione con Christian Kimber

Due volte all'anno stilisti, buyer, seller e appassionati di abbigliamento maschile si recano alla fiera fiorentina Pitti Uomo. Una delle persone che abbiamo incontrato e che ci ha ispirato durante Pitti è il giovane designer di abbigliamento maschile Christian Kimber. Christian Kimber ha guadagnato un discreto seguito nel settore dell'abbigliamento maschile nell'ultimo anno, producendo bellissime calzature Goodyear in Spagna per il gentiluomo esigente. La collezione comprende anche una gamma di fazzoletti da taschino, dove l'ispirazione per i disegni è tratta dai paesi visitati dai cristiani. Naturalmente quando siamo tornati, abbiamo incontrato Christian per saperne di più su se stesso e sul futuro del marchio Christian Kimber.

Quanti anni hai e cosa fai per vivere?

Ho 26 anni e lavoro come designer e acquirente di abbigliamento da uomo.



Qual è il tuo background?

Sono inglese, nato vicino a Brighton e mi sono trasferito a Melbourne, in Australia, tre anni fa da Londra. Ho lavorato solo nel settore delle calzature e dell'abbigliamento maschile a Londra, non ho mai visto un'altra direzione di carriera adatta a me davvero. Da bambino mio padre mi ha detto di lavorare solo in un settore che ami, perché non sembrerà un lavoro. L'ho preso sul serio.

Non sono un designer esperto, solo molto appassionato e so cosa mi piace.

Come definiresti il ​​tuo stile?

Uno stufato di abbigliamento maschile classico e Marty Mcfly.

Prima di interessarti alla sartoria cosa indossavi / qual era il tuo stile?

Ero più interessato a quello che potrebbe essere visto come un kit di moda, che penso sia una progressione naturale. Sneakers e jeans mescolati con marchi di alta moda, mocassini vintage Gucci e McQueen / Margiela (quando potevo permettermelo). Non mi vergogno di come mi vestivo, credo sia un viaggio che devi fare per capire cosa ami e come ti piace vestirti. Penso di essere diventato più fiducioso nell'indossare ciò che amo nel tempo. Ho sempre ammirato quello che indossava mio padre, dovevo diventarlo.

Qual è stato il tuo peggior acquisto / oggetto che hai indossato?

Quando ero bambino la mia deliziosa madre mi vestiva con abiti di velluto e cappelli / scarpe abbinati. Immagino che questo mi abbia dato la sicurezza di essere molto attento a ciò che indossavo. Forse l'inizio del mio viaggio nell'abbigliamento maschile è stato indossare la taglia sbagliata.

Avevo anche una tuta Adidas fluo abbinata. Uccisore.

Quali sono stati i tuoi momenti salienti di Pitti quest'anno?

Man 1924 è stato incredibile e gli Eidos Napoli erano di gran lunga i miei preferiti da questa ultima trasferta. Ho adorato anche quello che fa Mark Hare e Del Toro. Per me riguarda tanto i designer di talento dietro i marchi quanto le collezioni.

Qual è la tua città preferita da visitare?

Al momento è tra Hong Kong e Milano. Devo andare in Giappone l'anno prossimo.

Sto per andare in Sri Lanka, quindi torna da me su questo.

Quali sono i tuoi negozi e luoghi di ritrovo preferiti a Londra?

I negozi:

I miei negozi preferiti sono; Drakes, il reparto casalinghi di Libertys, Private White, Anderson and Sheppard Merceria, RRL, Trunk, George Cleverley e la maggior parte delle cose su Jermyn Street. Ho vissuto molto a East London e ci sono dei negozi fantastici intorno a Brick Lane, non saprei mai dirti i nomi ma mi piaceva entrare.

Prova anche Lock & Co che è un ottimo negozio.

Caffè: Monocle Shop per un caffè decente. Ne conosci uno migliore? Dimmelo, ti prego.

Notte fonda: Il negozio di bagel a Brick Lane per una sosta a tarda notte.

Passare il tempo: Il club dell'ospedale è il mio posto preferito. Ho incontrato la mia ragazza e una migliore amica lì.

Con cosa compreresti;

£ 5 - Fiori per la mia ragazza.

£ 100 - Cena in un posto elegante. Forse Easy Tiger a Fitzroy a Melbourne. Un preferito attuale.

£ 1000 - Un biglietto per il Giappone.

Quindi cosa dobbiamo aspettarci dall'etichetta Christian Kimber nel prossimo anno?

Ho lanciato circa dieci mesi fa, quindi siamo ancora freschi, ma quest'anno ho grandi cose in arrivo. Sto cambiando un po 'il modo in cui faccio le cose e sto diventando più curato. Ho anche alcune collaborazioni killer in arrivo di cui non posso ancora parlarvi, molti più accessori e pochette, una nuova gamma di scarpe e ciò di cui sono più entusiasta: una collezione di scarpe da ginnastica.

Qual è stata l'ispirazione per la tua prossima gamma di sneaker?

Ho sempre amato le sneakers e volevo creare una scarpa che fosse un cocktail di abbigliamento maschile e streetwear. Sento che ci sono poche o nessuna regola nello streetwear se lo paragoni all'abbigliamento maschile, quindi le ho combinate entrambe per creare quella che ritengo sia la sneaker perfetta. Ci lavoro da più di un anno e presto saranno pronti per la produzione!

Puoi trovare la collezione di Christian su http://christiankimber.com/

Christian può essere trovato anche su instagram, @c_kimber: vale la pena seguirlo.