Perfettamente bilanciato: una guida moderna per gentiluomini allo smart casual

È probabile che un codice di abbigliamento susciti la stessa paura anche negli uomini più sartorialmente sicuri di sé quanto lo smart casual? Leggere quella frase orribilmente nebulosa su un invito significa entrare in un intero mondo di confusione. Seguendo il 'doppio pensiero' di George Orwell - la capacità di tenere due pensieri contraddittori nella mente allo stesso tempo - di essere intelligenti e di essere disinvolti contemporaneamente non è comodo.

Sarebbe molto più semplice per tutti gli interessati se coloro che suggeriscono questo vestito - una sorta di scappatoia in preda al panico da parte loro, il che implica che dovresti vestirti, ma non troppo, stare comodo, ma non del tutto - tornasse a quello che una volta era chiaramente compreso: la distinzione tra abito formale e, beh, tutto il resto.

Casual elegante formale e informale

Charles Tyrwhitt: casual elegante formale

Consulta infatti la storica guida al galateo Debrett's - apparentemente per chi si veste ancora in modo diverso a seconda che si trovi in ​​città o in campagna - e taglia la torta in fette ancora più fini: lo smart casual diventa 'formale smart casual' e 'informale semplice ma elegante'.



Il primo richiede l'uso di un giacca sportiva di buona qualità o blazer, pantaloni diversi dai jeans, una camicia con colletto e scarpe che non lo sono scarpe da ginnastica o sandali . I legami non sono richiesti.

Boglioli: informale smart casual

Quest'ultimo, 'informal smart casual', consente ai jeans di tornare nella piega - purché siano puliti, scuri e non consumati - e offre la possibilità di indossarli una polo piuttosto che una camicia con colletto tradizionale. 'Solo perché un evento è informale non è sinonimo di nessuno sforzo', come dice Debrett.

Consideralo come un abbigliamento convenzionale del tipo che indosseresti per incontrare la tua futura suocera per la prima volta. È stato considerato, ma non sei vestito come se fossi effettivamente sul punto di sposarti.

Se questo suona familiare, è perché “informal smart casual” come definito sopra è piuttosto la norma di questi tempi. Si dà il caso che lo stile degli uomini sia cambiato come per adattarsi allo smart casual, poiché la formalità e la 'casualità' sono diventate sempre più sfocate. Il poeta beat Jack Kerouac una volta ha osservato che si sentiva richiesto dalle norme del suo tempo di indossare un blazer e una cravatta per le foto pubblicitarie ufficiali, sebbene nella sua vita personale vestisse molto più a suo agio con abbigliamento sportivo e surplus militare. Questo era un periodo in cui le percezioni di ciò che era bello stavano iniziando a formarsi per strada e filtrare, non gocciolare più in alto nella scala sociale tipicamente formale.

Una nuova dinamica

Corneliani: smart casual contemporaneo

Il casualwear oggi rappresenta una nuova dinamica: quella di uno stile ibrido che si adatta perfettamente allo smart casual. Questo cambiamento ha fatto sì che il casual sia ora definito più dai dettagli nell'abbigliamento maschile che dagli evidenti segnali visivi e dagli stereotipi del passato.

Vestiti casuali si adattano bene, non pendono dal corpo. Le silhouette che forse contraddistinguono l'abbigliamento formale non sono più di sua proprietà. Gli abiti casual mantengono ancora una linea pulita, ma lo fanno senza l'uso di imbottiture. È più probabile che i colli delle camicie abbiano un colletto sfoderato, una giacca sia sfoderata e non strutturata, mentre una cravatta - indossata perché si vuole, non perché deve - potrebbe essere sottile e lavorata a maglia, piuttosto che grassa e lucida.

Ufficialmente ogni capo si inserisce facilmente nel pantheon dello smart casual; ma ora sono più facili da indossare.

Key Smart Casual Pieces

Ecco un riassunto di capi smart casual moderni che possono essere facilmente mescolati e abbinati sia insieme che con altri capi del tuo guardaroba attuale.

Camicia Oxford Button Down

Se c'è un capo di abbigliamento che incarna l'essenza stessa dello smart casual, è senza dubbio il Camicia Oxford . Nitido e pulito, ma allo stesso tempo rilassato e confortevole, è un pezzo fondamentale che cavalca il confine tra formale e informale con magistrale precisione.

Questo equilibrio sartoriale rende la camicia Oxford un alleato potente e versatile quando si tratta di mettere insieme outfit smart casual. Il tessuto spesso e sottilmente strutturato fornisce un mezzo per vestire capi più formali, come una giacca su misura o pantaloni eleganti , mentre le linee pulite e il colletto possono dare un senso di scopo ai capi casual se indossati al posto di una maglietta .

Blazer destrutturato

Se la sartoria vera e propria è considerata formale e a sovracamicia casual è considerato informale, quindi un blazer destrutturato colma la vasta area grigia che separa i due. Con le sue linee morbide e il drappeggio rilassato, è l'antidoto perfetto per una giacca imbottita sulle spalle eccessivamente attillata e sicuramente un must-have casual elegante.

La silhouette spigolosa e il design aderente di una giacca su misura convenzionale sono in contrasto con la maggior parte dei tipi di abbigliamento casual elegante. Combinando uno con, diciamo, un paio di cinesi oppure i jeans slim fit possono creare un contrasto strutturale stridente tra alto e basso che è un grande passo falso sartoriale. Lo stile rilassato di un blazer destrutturato annulla completamente questo problema, creando un senso di coesione in tutto.

Pantaloni con coulisse

Indossare pantaloni con coulisse in vita ovunque tranne che in palestra o nella comodità del tuo divano era un buon modo per distinguerti come un paria sartoriale. Oggi le cose sono un po 'diverse e una nuova generazione di leggings con impollinazione incrociata ha fuso comfort e classe per portarci qualcosa che sembra di fare jogging ma assomiglia più a pantaloni eleganti.

Chiamali pantaloni della tuta su misura, chiamali come preferisci, ma questi pantaloni con coulisse hanno preso d'assalto il guardaroba casual moderno e smart e in termini di aspetto e versatilità non è difficile capire perché.

Sneakers minimaliste

L'allentamento dell'abbigliamento maschile su tutta la linea ha portato a qualcosa di più di un semplice legwear confortevole. Ha anche trasformato le sneaker da abbigliamento sportivo in elementi essenziali di tutti i giorni, con una razza in particolare che è diventata la risposta di questa generazione alla scarpa Derby.

Di fascia alta, scarpe da ginnastica minimaliste del tipo promosso da Common Projects, Axel Arigato e Maison Margiela sono diventati una parte importante dell'abbigliamento casual elegante contemporaneo. Il loro stile semplice e sottigliezza li rende infinitamente versatili e utili per riportare sulla terra pezzi ordinariamente eleganti.

Scarpe derby marroni

Che siano camoscio o pelle, le scarpe derby hanno colmato da tempo il divario tra smart e casual quando si tratta di calzature. Abbastanza elegante da mescolarsi con pantaloni sartoriali, ma non avverso a sgrossarlo con alcuni denim scuro ben aderente .

Nessuna collezione di abbigliamento casual elegante potrebbe essere considerata completa senza un paio di questi classici tuttofare appoggiati sulla scarpiera. Semplice, efficace, versatile e assolutamente senza tempo.

Pantaloni chino slim

Le gambe in denim possono sembrare un po 'rozze. Anche se non è del tutto vietato (un jeans aderente in un colore scuro è l'esempio ovvio), se hai qualche dubbio nella tua mente, è meglio evitare i jeans a favore di qualcosa di un po 'più intelligente. È qui che entra in gioco un paio di pantaloni chino slim.

Più intelligenti del denim, ma più rilassati dei pantaloni eleganti, un paio di pantaloni chino aderenti occupa la via di mezzo e può essere facilmente vestito su o giù. Il cachi è il colore più comune , ma a parte questo, il blu e il bianco sono entrambe buone opzioni.

Abiti casual eleganti

Separato rilassato

Come dice un vecchio proverbio, è meglio essere vestiti in modo eccessivo che svestiti. Per quanto possa essere vero questo adagio, è ancora una specie di gaffe arrivare a un evento smart casual vestito con abiti sartoriali dalla testa ai piedi.

Un modo per aggirare questo è sperimentare vestito separa . Per chi non lo sapesse, questa è la pratica di mescolare e abbinare giacche e pantaloni su misura in diversi colori o sfumature. Gli outfit risultanti sono ancora eleganti, ma senza essere eccessivamente formali.

Questa idea può essere sviluppata introducendo la trama nel mix per vestire ulteriormente le cose. Attenersi a combinazioni tonali o colori che contrastano senza scontrarsi. Navy e grigio e oliva e crema sono entrambe scommesse sicure se sei bloccato per l'ispirazione.

Informale moderno

L'evoluzione dello smart casual come codice di abbigliamento nel corso degli anni è stata contrassegnata da uno spostamento dalla sartoria verso iterazioni premium di capi casual. Questo taglio contemporaneo su un modo di vestire consolidato è caratterizzato da capi come il bomber in suede, pantaloni della tuta su misura e sneakers minimaliste di fascia alta.

Tirare fuori è tutta una questione di moderazione e la qualità degli indumenti. A volte un outfit smart casual non deve essere altro che un maglione girocollo aderente , un paio di pantaloni di lana e alcuni sneakers in pelle bianca .

Sì, è più rivolto al casual che all'estremità intelligente dello spettro, ma parte dell'essere ben riusciti è sapere quando e come adattarsi al panorama dell'abbigliamento maschile in continua evoluzione.

Pronto per l'estate

Quando si mette insieme un abbigliamento casual elegante, è buona norma tenere le braccia coperte. Tuttavia, ci sono pochi luoghi meno presentabili di un uomo con un blazer di lana, una maglia a girocollo e una spessa camicia di Oxford che suda copiosamente nel caldo torrido dell'estate. Ciò considerato, vale la pena esercitare la propria discrezione nel decidere quali regole seguire.

Quando il caldo non consente gli strati, una polo è tua amica. Caratterizzato da tessuto di cotone piqué leggero, maniche corte e collo con colletto, questo preferito estivo è casual elegante in tutto e per tutto.

Assicurati solo che sia bello e aderente e vestito con pezzi eleganti come pantaloni su misura, una cintura di pelle e alcuni abbinamenti mocassini in pelle .

Ivy League

Il stile di abbigliamento preppy che è nato per la prima volta nei campus universitari del Nordest America negli anni '50 potrebbe essere descritto come un sottogenere smart casual. Camicie con colletto, maglieria a strati, sartoria testurizzata e pantaloni chino sono tutti protagonisti, rendendolo un ottimo punto di riferimento per outfit casual eleganti.

La stratificazione è uno dei pilastri dello stile Ivy League. Una camicia oxford indossata con una felpa girocollo infilata sotto un blazer destrutturato è un buon punto di partenza.

Per quanto riguarda le gambe, evita il denim e concentra tutta la tua attenzione sui pantaloni chino. Potrebbero essere classici in cachi o fare un cenno alle nostre università in mattoni rossi qui nel Regno Unito con un sottile marrone - una versione meno odiosa dei pantaloni scarlatti sfoggiati da studenti di Oxford e Cambridge. In caso contrario, vai sul sicuro con il blu navy.

Cinque regole d'oro dello smart casual

Canali

Ancora in difficoltà? Ecco cinque regole infallibili per coloro che cercano di prevenire meglio che curare:

  1. Dal momento che il denim è ancora, anche oggi, carico di associazioni di classe per alcune persone, non indossarlo a meno che non sia eccezionalmente intelligente.
  2. Dal momento che la sartoria è ancora notevolmente associata all'essere vestiti 'adeguatamente', basta indossare una giacca.
  3. In caso di dubbio, attenersi alle tonalità più scure.
  4. Indossa la versione migliore che hai di qualunque indumento sia e in un materiale appropriato per la stagione (pensa biancheria e cotone in estate; flanella e lane in inverno).
  5. Qualunque cosa indossi, assicurati anche che l'indumento sia nelle sue migliori condizioni: assicurati che sia pulito, stirato e lucidato di conseguenza. Mettilo dentro. Abbottonalo. È una questione di opinione - e questo è il problema - ma tutto il resto funziona.

Conclusione

Mentre un tempo lo smart casual avrebbe potuto lasciare perplessi, ora è una definizione valida come un'altra di come la maggior parte degli uomini attenti all'abbigliamento si vesta al di fuori del lavoro (e, sempre di più, in esso con l'ascesa di codici di abbigliamento casual business ) per la maggior parte del tempo. Questo è il motivo per cui è probabilmente un termine che rischia l'estinzione, molto probabilmente dopo un periodo di giusto ridicolo come terribilmente del suo tempo. Il primo uso registrato di 'smart casual', una frase più strettamente associata agli anni '80, risale in realtà al 1924, in riferimento all'abbigliamento femminile in 'Davenport Democrat and Leader' dell'Iowa. Si potrebbe scommettere che un secolo dopo, nel 2030, 'smart casual' suonerà altrettanto bizzarro come il nome di quel giornale.