Istituzioni sartoriali britanniche: i migliori sarti di Savile Row

Savile Row può essere, di per sé, un nome famoso nell'abbigliamento maschile, ma chi sono i suoi sarti che si distinguono? Ecco la fatiscenza di Ape to Gentleman di solo alcune delle luci principali consolidate della mecca della sartoria, insieme ad alcune prime ma indiscutibilmente abbastanza buone da essere annoverate tra i giocatori chiave della capitale nel fornire i migliori abiti del mondo.

Su Savile Row

Gieves & Hawkes

Con una storia risalente al 1771, non sorprende che Gieves & Hawkes sia probabilmente il sarto più famoso di Savile Row e che questo non evochi automaticamente immagini di design fresco e stile progressivo. Dopotutto, Lord Nelson e il Duca di Wellington indossavano entrambi Gieves. Ma poi anche Ian Fleming. La linea prêt-à-porter di Gieves è elegante e un'alternativa veramente praticabile - numeri doppiopetto in lana e cashmere a spina di pesce, per esempio - e il suo su misura , a differenza dei tanti sarti che esternalizzano il loro lavoro, è fatto in casa.



Ideale per: Un taglio militare, con petto pieno, braccio sottile e spalla naturale.

1 Savile Row, Mayfair, Londra W1S 3JR; gievesandhawkes.com

Kilgour

Conosciuto dal 1937 come Kilgour French Stanbury e ribattezzato nel 2003, Kilgour è stato rinnovato con un'immagine fresca e contemporanea - rendendolo uno dei primi della vecchia guardia di Savile Row a rinnovarsi pensando alla vendita al dettaglio moderna - mettendolo sulla buona strada come marchio di lusso per attenzione per gli anni a venire e sulle spalle di molte celebrità vestite in modo elegante.

Ideale per: Un abito in vita, a due bottoni, con doppio spacco, con petto strutturato, svasato dal fianco.

5 Savile Row, Mayfair, Londra W1S 3PB; kilgour.com

Ozwald Boateng

Ozwald Boateng il marchio è anche meglio conosciuto per essere rappresentato da Ozwald Boateng l'uomo che per i suoi vestiti. Ma poi il ghanese statuario e minuziosamente curato - con Maurice Sedwell l'unico uomo nero di Savile Row, che potrebbe rivelare la sua storia di 'stabilimento' - ha anche creato uno stile distintivo e audace per il pavone moderno.

Ideale per: Colori freschi e tessuti lucidi, pantaloni affusolati, bottoni nascosti e tasche ad angolo.

30 Savile Row, Mayfair, Londra W1S 3PT; ozwaldboateng.co.uk

Richard James

James ha fatto furore quando, insieme a Sean Dixon, ha lanciato la sua azienda omonima - è stato ampiamente criticato dalle case tradizionali di Savile Row per essere più stilista che sarto. 'È vero che a molte persone di Savile Row non piace quello che facciamo', ha detto. 'Siamo stati chiamati ogni sorta di cose, soprattutto parassiti. Ma abbiamo cercato di riportare la nostra generazione ad acquistare articoli di sartoria '.

Uno dei primi sarti della nuova ondata a fare pubblicità, a confezionare denim e camouflage, le 'idee moderne' di James lo hanno comunque reso il preferito dai seguaci della moda. Nel 2001 il British Fashion Council lo ha nominato Menswear Designer of the Year.

Ideale per: Un taglio stretto e più lungo, tipico a tre bottoni e monopetto, con doppio spacco.

29 Savile Row, Mayfair, Londra W1S 2EY; richard-james.com

Richard Anderson

Richard Anderson ha formato i suoi sarti nel 1999 dopo 20 anni come apprendista e poi come tagliatore di teste presso Huntsman, un sarto Savile Row di lunga data. L'azienda entrò rapidamente in modalità di espansione, acquisendo i sarti Strickland & Sons, e continuò a stabilire una reputazione per il suo uso di tessuti insoliti e spesso esclusivi: melton arancione, seta lavata con pietre, un caratteristico gessato diagonale, persino tessuti tessuti con fili d'oro o diamanti patatine, o lapislazzuli miscelati con cashmere.

Ideale per: Taglio giacca da hacker / caccia, con foro per il braccio alto, spalla naturale, linea lunga e chiusura con un bottone.

13 Savile Row, Mayfair, Londra W1S 3PH; richardandersonltd.com

Fuori dalla fila

Charlie Allen

Allen è uno dei segreti meglio custoditi della sartoria britannica. Con un'enorme base di fan in tutto il mondo delle arti e dei media londinesi, l'abbigliamento morbido di Allen ha colpito nel segno con coloro che desiderano una versione essenzialmente classica, ma leggermente alternativa. In effetti, nel corso degli anni Allen ha avuto le dita in molti pasticcini di abbigliamento maschile, tra cui come direttore creativo di Austin Reed e come capo del corso di abbigliamento maschile del Royal College of Art.

Ideale per: Abito morbido e destrutturato con maniche aperte e petto leggero.

1 Coopers Yard, 181 Upper St, Islington, Londra N1 1RX; charlieallen.co.uk

Lutwyche

Fondato da Tony Lutwyche nel 2000, aprendo un laboratorio a Crewe nel 2006 e acquisendo Chester Barrie pochi anni dopo, Lutwyche è un altro dei principali nomi della sartoria su misura il cui nome potrebbe non essere così familiare. Ma le grandi parrucche della città, gli sportivi professionisti e gli avvocati aziendali (forse dato il cenno della moglie QC) si accalcano.

L'anno scorso ha aperto il suo primo negozio pop-up (forse anticipando uno permanente) e gestisce anche la sua Academy, formando i nuovi sarti di domani.

Ideale per: Abito monopetto a due bottoni con spacchetti laterali in misto lana mohair blu e fodera leggera.

25 Sackville St, Mayfair, Londra W1S 3EJ; lutwyche.co.uk

Timothy Everest

Everest si è formato sotto la guida del leggendario sarto londinese Tommy Nutter (proprio come Thom Whiddett e Luke Sweeney di Thom Sweeney si sono formati sotto di lui) lasciando lavorare come stilista per l'industria musicale prima, nel 1991, di tornare alla sartoria con l'apertura della sua attività di sartoria.

La diversità del suo punto di vista - ha disegnato anche collezioni per artisti del calibro di Daks, Marks & Spencer e, dato che è un appassionato di ciclismo, Rapha - senza dubbio lo ha anche aiutato a diventare un favorito per l'industria cinematografica. The Crown, Paddington 2, Man from UNCLE, Spectre, Mama Mia e Prometheus, tutti caratterizzati dalla sua sartoria.

Ideale per: Un aggiornamento moderno di abiti a tre pezzi con una sottile stranezza.

35 Bruton Place, Mayfair, Londra W1J 6NS; timothyeverest.co.uk

Mark Powell

Powell è, probabilmente, più il designer-sarto . Spesso definito il 'Savile Rogue' o l'Uomo che ha vestito i kray nella parte finale della loro vita, visitando i famigerati gangster londinesi nella prigione di Broadmoor per misurarli, Powell, lanciato nel 1985, è stato senza dubbio il primo di questi -dichiato 'sarti nouveau' ed è stato sicuramente tra i più imitati.

Dal suo piccolo studio in una stradina secondaria a Soho - 'un posto fantastico ed emozionante, con i crack spacciatori da un lato e l'industria cinematografica dall'altro', come ha detto - Powell è stato apprezzato per un approccio più audace e meno classico adattandosi. Ha una meritata reputazione per la prevenzione tendenze sartoriali , che si tratti di giacche squadrate o pantaloni tagliati a stivale, in tre pezzi stile anni '30 o con spalle larghe anni '80.

Ideale per: stili molto dettagliati, edoardiani e di altri periodi, righe e polsini svasati caratteristici.

2 Marshall St, Soho, Londra W1F 9BA; markpowellbespoke.co.uk

Steven Hitchcock su misura

Hitchcock potrebbe essere il più giovane maestro sarto di Row, ma ha già fatto abiti per i reali. Più un tradizionalista - si è formato presso i sarti della vecchia scuola Anderson & Shepherd, con cui condivide un certo stile - la tecnica di taglio specialistica di Hitchcock è nota come sartoria morbida.

Popolare durante gli anni '30 e '50 - in effetti, ha definito lo stile estremamente influente di quel manichino sulla città del Duca di Windsor - mantiene l'abito formalmente strutturato ma non scomodamente a prova di proiettile come alcuni possono essere.

Ideale per: Una spalla morbida, petto più piatto e giacca più destrutturata, per comfort e facilità di movimento.

58 Chiltern St, Marylebone, Londra W1U 7QZ; thesavilerowtailor.co.uk